Security Memo: attenti alle truffe dei finti corrieri 

La Pellegrini affida le proprie spedizioni a primari Corrieri Espressi Nazionali (precisamente a TNT e UPS) i cui incaricati (driver) sono sempre ben riconoscibili (come previsto dall’art. 20 comma 3 del D.Lgs n.81/08)  

ogni driver ha con sé il dispositivo elettronico per leggere i codici a barre dei colli i driver sono SEMPRE muniti di “tesserino di riconoscimento” con fotografia, generalità del driver e società di appartenenza.
Un driver non si presenta a volto coperto o semi coperto.
Abbiamo purtroppo avuto notizia recentemente che alcuni nostri Clienti sono rimasti vittima di truffe. 

Dopo una regolare consegna dei plichi spediti da Pellegrini, si sono presentati finti driver privi di tesserino di riconoscimento e che non indossavano le divise previste i quali, con qualche scusa, hanno tentato di farsi restituire il plico consegnato poco prima. 

E in qualche caso lo hanno ottenuto! 

La Pellegrini NON manda incaricati senza aver prima contattato direttamente il Cliente specificando via mail i dettagli e i motivi dell’intervento. 

In casi sospetti e/o a fronte di richieste ‘anomale’ di presunti corrieri contattateci o - se non riuscite immediatamente e vi sorgono dubbi - chiamare subito il 112.

Nel caso, in cui si finisse vittime di un simile raggiro, è importante reagire presentando subito denuncia alle Forze dell’Ordine. È fondamentale perché il reato non è procedibile d’ufficio ma è indispensabile che il truffato presenti querela. 

Diversamente le Forze dell’Ordine hanno le mani legate. 

TNT: i driver indossano sempre divisa composta da indumenti contrassegnati dalla scritta “TNT” su maglie e felpe di colore nero e arancione.
UPS: I driver indossano divisa di colore marrone contrassegnati dal logo UPS della società (anche sui cappellini)